Rosso Riserva Sannio Dop

8.50

Svuota
Uve: Sangiovese 80 % e Aglianico 20%
Provenienza: Sannio Beneventano – Campania
Ettari: 25
Altitudine: 100-400 metri slm.
Sistema di allevamento: Guyot
Densità di impianto: 3.500 piante per ettaro
Età media delle viti: 25 anni
Epoca di Vendemmia: Sangiovese ultima decade di settembre e Aglianico metà ottobre
Tecnica di vinificazione: Macerazione sulle bucce per 15 giorni con pochi rimontaggi
Fermentazione : Interamente svolta in acciaio a 26-28 °C
Ferm. Malolattica: Interamente svolta in acciaio
Invecchiamento: Il blend finale affina in legno francese piccolo di secondo passaggio per 12 mesi. Dopo la sosta in barriques affina in recipienti in cemento per almeno altri 12 Mesi.
Imbottigliamento: Dicembre tre anni dopo la vendemmia

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Vino dal colore rubino profondo con intriganti sfumature granate. Al naso le note speziate e vanigliate si fondono con le note dolci. Al gusto il corpo avvolgente e il tannino presente ma setoso si bilanciano creando una piacevole morbidezza.
ABBINAMENTI GASTRONOMICI
Primi piatti al sugo di carne, zuppe e paste con legumi, selvaggina e carni rosse arrosto, formaggi di pasta dura e stagionati.
TERROIR: Uve che provengono dalla selezione dei vigneti distribuiti nei diversi terroir dedicati al progetto speciale Janare, con eccezione dei fondovalle alluvionali. E’ come dirigere un’orchestra, dove il lavoro consiste nel selezionare, in ciascuna annata, le migliori uve provenienti da suoli, morfologie, microclimi diversi – i suoli vulcanici dell’ignimbrite, i terrazzi fluviali e le terre nere antiche della collina marnosa – con il risultato di una indefettibile costanza di carattere e qualità, che sempre la nostra valle è in grado di garantire.