Cantari Sannio Dop Aglianico Riserva

16.50

Svuota
Uve Aglianico
Provenienza Sannio Beneventano – Campania
Ettari 15
Terroir: I vini della linea TERRITORI sono prodotti dai vigneti della prima collina, su terrazzialluvionali sabbioso-ghiaiosi, e superfici più antiche di spianamento, su marne. La duplice genesi, alluvionale e terrigena, comporta la presenza in questo terroir di un mosaico complesso di suoli: i suoli sabbioso-ghiaiosi dei terrazzi, profondi e asciutti; suoli giovani, ma già organizzati, ospitali, docili, facilmente radicabili. E poi le antiche terre nere della collina marnosa, suoli più tenaci, scuri d’humus in superficie, ben strutturati, grazie all’eredità dell’antico bosco che li ricopriva, e del lavoro secolare dei viticoltori. Al di sotto della profondità di lavorazione, il contrasto cromatico dell’orizzonte profondo, bianco per l’accumulo di carbonati, e poi il substrato limo-argilloso, finemente intarsiato d’ocra e di grigio. Dunque, la linea TERRITORI proviene da un terroir estremamente articolato dal punto di vista della morfologia, e anche dei suoli. E’ un cru complesso, un terroir “cooperativo”, dove la costante eccellenza dei vini deriva evidentemente dalla capacità dei viticoltori di governare e armonizzare, annata per annata, il comportamento dei vigneti su su diversi suoli, versanti, esposizioni.
Altitudine: 120-400 metri slm.
Sistema di allevamento: Guyot
Produzione per Ettaro: 50 q.li
Densità di impianto: 4.000 piante per ettaro
Età media delle viti: 20 anni
Epoca di Vendemmia: Seconda metà di ottobre. Diradamento nel mese di agosto per ottimizzare la produzione.
Tecnica di vinificazione: Uve raccolte a mano e lavorate con tavoli di selezione automatica e manuale. La macerazione sulle bucce viene protratta per circa 14 giorni con pochi rimontaggi.
Fermentazione : In acciaio è condotta a 26-28°C.
Ferm. Malolattica: Svolta in barriques
Invecchiamento: In legno francese nuovo per un periodo di permanenza di 12 – 14 mesi. Periodo di elevage ulteriore in vasche in cemento.
Imbottigliamento: In autunno tre anni dopo la vendemmia

 

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Vino dal profondo colore rubino intenso. Il naso si contraddistingue per i sentori di piccoli frutti rossi che si fondono con le dolci note speziate e vanigliate provenienti dalla barriques . Al palato è avvolgente ed intenso, con tannini decisi e persistenti ma setosi ed eleganti .

ABBINAMENTI GASTRONOMICI
Sposa ottimamente le carni arrosto e la selvaggina, i formaggi di pasta dura e stagionati.